About Georg Hesse

This author has not yet filled in any details.
So far Georg Hesse has created 292 blog entries.

Stabile organizzazione – Sussistenza ai fini IVA – Servizi prestati da altra società appartenente al gruppo (Corte di Giustizia 13.6.2024 causa C-533/22)

Con la sentenza relativa alla causa C-533/22, pubblicata il 13.6.2024, la Corte di Giustizia ha affermato che non si può ritenere che una società disponga di una stabile organizzazione (S.O.) in uno Stato membro per il solo fatto che in tale Stato essa riceve servizi da un'altra società appartenente al medesimo gruppo o perché i [...]

2024-06-18T08:19:16+02:00Giugno 18th, 2024|Non categorizzato|

Cessione di fabbricato da demolire – Riqualificazione in compravendita di area edificabile – Imponibilità della plusvalenza – Esclusione (Cass. 13.6.2024 n. 16469)

L'ordinanza della Corte di Cassazione  ha ribadito che, ai fini dell'art. 67 del TUIR, la cessione di un fabbricato, seppur vetusto ed anche in presenza di un permesso di costruire già richiesto dall'acquirente in vista della demolizione, non può essere tassata come cessione di area fabbricabile.

2024-06-18T08:18:56+02:00Giugno 18th, 2024|Non categorizzato|

Cessione di partecipazione in società residente in Italia – Plusvalenze realizzate da soggetto non residente – Imponibilità solo all’estero – Condizioni (risposta a interpello Agenzia delle Entrate 3.6.2024 n. 123)

Con la risposta a interpello 3.6.2024 n. 123, l'Agenzia delle Entrate ha chiarito che non è imponibile in Italia, se lo prevede la Convenzione contro le doppie imposizioni vigente con lo Stato di residenza, la plusvalenza realizzata da un residente di questo Stato attraverso la cessione di una partecipazione in una società residente in Italia.

2024-06-09T22:15:02+02:00Giugno 9th, 2024|Non categorizzato|

Fiscalità internazionale, plusvalenze imponibili nello Stato dell’alienante

La plusvalenza realizzata da un cittadino statunitense a seguito della cessione di una partecipazione detenuta in una società italiana, è imponibile soltanto negli Stati Uniti. Nel caso di specie, l'istante, residente negli USA, ha acquisito per mezzo di diverse operazioni una percentuale della quota di capitale sociale di una Srl italiana (la restante parte del [...]

2024-06-04T07:39:03+02:00Giugno 4th, 2024|Non categorizzato|

Trasferimento in corso d’anno (c.d. “split year”) – Conseguenze

Con la riscrittura dell'art. 2 del TUIR da parte dell'art. 1 del DLgs. 209/2023, il legislatore non ha introdotto nell'ordinamento nazionale clausole di frazionamento del periodo d'imposta, comuni invece ad altre legislazioni. Ne consegue che, per i trasferimenti in uscita dall'Italia effettuati nella prima parte dell'anno, la persona verrà considerata un non residente per l'intero [...]

2024-06-02T21:03:46+02:00Giugno 2nd, 2024|Non categorizzato|

Acquisto domestico da soggetto passivo non stabilito – Meccanismo del reverse charge “interno” – Disposizione da applicare

Nell'ambito di un acquisto da un soggetto passivo non stabilito in Italia, può accadere che il bene o servizio ricevuto sia "oggettivamente" soggetto alla disciplina del reverse charge interno. Si pensi al caso dell'acquisto di rottami o alla prestazione di servizi relativi ad immobili. In tale condizione, si sovrappone la disciplina del reverse charge di [...]

2024-06-02T21:03:01+02:00Giugno 2nd, 2024|Non categorizzato|

Società holding – Novità del DLgs. 209/2023

Secondo la circ. Assoholding n. 1/2024: - per le società holding localizzate in Italia che esercitano attività di direzione e coordinamento esiste una presunzione qualificata di residenza in Italia a norma del riformulato art. 73 co. 3 del TUIR, in quanto la direzione e coordinamento implica la direzione effettiva, intesa quale assunzione delle decisioni strategiche; [...]

2024-06-02T21:02:19+02:00Giugno 2nd, 2024|Non categorizzato|

Cessione totalitaria di partecipazione – Riqualificabilità in cessione di azienda – Esclusione (Cass. 21.5.2024 n. 14031)

Non è più percorribile per la Corte di Cassazione, dopo la riforma dell'art. 20 del DPR 131/86, l'indirizzo interpretativo secondo il quale l'Amministrazione finanziaria potrebbe disconoscere, ai fini tributari, gli effetti civilistici di atti o negozi posti in essere dalle parti, ove essi non siano conformi alla "causa reale" dell'operazione economica realizzata, in applicazione del [...]

2024-05-26T22:17:58+02:00Maggio 26th, 2024|Non categorizzato|

Dividendi corrisposti a società madri residenti in Svizzera – Esenzione – Condizioni

I dividendi pagati dalle società figlie italiane alle proprie società madri svizzere sono esenti dalla ritenuta di cui all'art. 27 del DPR 600/73 se, contestualmente: - la società madre detiene direttamente almeno il 25% del capitale della società figlia; - la partecipazione è detenuta per un minimo di due anni. Con riferimento al periodo minimo [...]

2024-05-12T23:23:24+02:00Maggio 12th, 2024|Non categorizzato|

Soci e società con diverso domicilio fiscale – Competenza degli uffici – Novità del DLgs. 13/2024

Con riferimento agli atti emessi dal 30.4.2024, il DLgs. 13/2024 modificando l'art. 31 del DPR 600/73 ha previsto che la Direzione provinciale competente per la società è competente anche per il socio. Pertanto, quand'anche la sede legale della società sia situata in una Provincia diversa dalla residenza del socio, unica sarà la Direzione provinciale competente [...]

2024-04-24T12:35:57+02:00Aprile 24th, 2024|Non categorizzato|
Go to Top